"I consultori familiari in questi quarant’anni si sono posti a fianco delle famiglie con l’attitudine del buon samaritano, aiutandole ad attraversare le numerose sfide che hanno contrassegnato l’attuale cambiamento d’epoca."

convegno del 22 03 2019

Venerdì 22 marzo 2019 dalle ore 9.30 alle ore 17.00

Centro Congressi dell’Università Cattolica del Sacro cuore
- Sala Italia -
Largo Francesco Vito, 1 ROMA

La riforma del terzo settore avviata nel 2016 e ora in fase di attuazione prevede l’uscita di scena del regime fiscale agevolato previsto per le organizzazioni non lucrative (Dlgs 460/1997) e il debutto di nuovi regimi fiscali.

Per il completamento della riforma si attende il via libera della Commissione europea sui nuovi regimi forfettari di tassazione per gli enti del terzo settore e la creazione del Registro unico nazionale del terzo settore, prevista per il 2019.

Questo è dunque un anno di transizione, nel quale le Onlus devono decidere a quale delle sette sezioni del Registro unico iscriversi, in base alla loro organizzazione e in base alla tipologia e consistenza delle loro entrate. Iscriversi non è obbligatorio ma le organizzazioni che non lo faranno rinunceranno ai nuovi regimi fiscali agevolati e all’attribuzione del cinque per mille dell’Irpef.

Il Registro unico del terzo settore (Runts) prevede sette sezioni fra le quali scegliere (organizzazione di volontariato, associazione di promozione sociale, ente filantropico, impresa sociale (incluse le cooperative sociali), rete associativa, società di mutuo soccorso, altro ente del terzo settore). A ciascuna tipologia, corrisponderà uno specifico trattamento fiscale. Sono comuni a quasi tutte le categorie gli incentivi potenziati per i donatori (detrazioni e deduzioni).

Il venir meno della disciplina delle Onlus impone agli enti che hanno questa qualifica di verificare i propri settori di attività per valutare come ricollocarsi all’interno del Terzo settore, individuando le eventuali modifiche statutarie e/o gestionali da adottare.

La Confederazione italiana dei consultori familiari di ispirazione cristiana in collaborazione con altri enti competenti in materia propone una presentazione articolata di alcune sezioni del Runts e delle modifiche statutarie più appropriate alla natura degli enti gestori, in relazione agli ambiti specifici di attività dei consultori familiari di ispirazione cristiana.

Obiettivo principale del Convegno nazionale è di favorire la transizione consapevole e motivata verso la sezione del Runts più appropriata per l’attività tipica dei consultori familiari regolati dalla l. 405/75 e più espressiva dell’ispirazione cristiana che caratterizza i consultori familiari della CFC.

PROGRAMMA

9.30 – Accoglienza

10.00 – Preghiera

10.10 - Saluto di S. E. R. mons. Claudio Giuliodori, Assistente ecclesiastico generale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore

10.20 - Comunicazione: Tutela dei minori, una priorità pastorale. Quale collaborazione dai Consultori familiari di ispirazione cristiana? mons. Lorenzo Ghizzoni, presidente del “Servizio Nazionale Tutela Minori” della CEI

10.45 - Le sfide gestionali dei consultori familiari di ispirazione cristiana e la riforma del terzo settore prof. Marco Grumo

11.30 - Presentazione della situazione degli enti gestori di consultori familiari di ispirazione cristiana ing. Antonio Adorno

12.00 - La natura giuridica, la qualifica fiscale, l’appartenenza e l’ambito di attività degli enti gestori di consultori familiari. Le condizioni per entrare nel Terzo Settore rag. Patrizia Clementi

12.30 - Associazioni, Fondazioni ed Organizzazioni di Volontariato. Quali trasformazioni statutarie? dott. Paolo Pesticcio

13.00 - Pausa pranzo

14.30 - Il ramo ETS dell’ente Ecclesiastico come ente gestore di consultorio familiare di ispirazione cristiana don Lorenzo Simonelli

15.00 - Le responsabilità del presidente e dei consiglieri degli enti gestori di consultori familiari di ispirazione cristiana avv. Lorenzo Pilon

15.30 - Le forme di finanziamento dei consultori familiari. Conseguenze operative dott. Stefano Peruzzotti

16.00 - Domande dei partecipanti

16.30 - Indicazioni operative di supporto ai consultori familiari don Edoardo Algeri

17.00 - Conclusioni prof. Andrea Bettetini

ISCRIZIONE

Per iscriversi al convegno è necessario inviare il modulo compilato entro e non oltre il 18 marzo 2019 collegandosi al link https://goo.gl/forms/TyuYE9rfjSj3YuTF3

Chi avesse bisogno di pernottare in Roma può rivolgersi alla segreteria organizzativa che provvederà alla prenotazione della stanza.

Il pagamento del soggiorno sarà sostenuto dai partecipanti.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Confederazione Italiana C.F.C.

Largo Francesco Vito, 1 - 00168 ROMA

Tel. 06 30.17.820 - 328.62.42.482

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

uff naz past fam 1

laici fam

forum ass fam

cicrnf

ucipem

Contatti

Confederazione Italiana Consultori Familiari di ispirazione Cristiana (ONLUS)

Largo F. Vito n.1 - 00168 Roma

Tel. +39.06.3017820
Mail: cfcroma@libero.it

C.F. 97092240585 

Cerca nel sito

Privacy Policy Cookie Policy